Un nuovo obiettivo, prefissato dalla BMW, è quello di sviluppare una Mini più veloce e potente di tutti i tempi. Ecco, quindi, che vediamo ai fini di questo scopo la realizzazione della Mini John Cooper Works GP 2020. Scopriamo più dettagliatamente tutte le caratteristiche di questa nuova Mini Cooper.

Mini-John-Cooper-Works-GP-2020

Nuova Mini John Cooper Works GP 2020: caratteristiche e novità

Come base di partenza, la casa produttrice ha operato su di uno sviluppo aggiuntivo della precedente serie Mini John Cooper Works GP.

Quest’edizione realizzata in 2.000 unità, alla Nordschleife del Nurburgring (
il complesso famosissimo di circuiti per competizioni automobilistiche e motociclistiche, in Germania), ha registrato un tempo pari a 8’23” sul giro percorso.

Questa nuova Mini Cooper vuole essere molto più veloce e potente rispetto a questa edizione e, quindi, più veloce e potente rispetto a tutte le Mini che la precedono.

Parliamo, infatti, di 300 CV accompagnati da un abbinamento aerodinamico eccellente, studiato nel minimo dettaglio.

La potenza della nuova Mini John Cooper Works GP 2020 è stata resa possibile da un re-engineering sistematico: dall’unità motrice di 4 cilindri siamo passati ad una tecnologia con sovralimentazione Mini TwinPower Turbo.

Inoltre, una particolare e meticolosa attenzione è stata rivolta e riservata all’assetto aerodinamico. Infatti, possiamo assistere nella nuova Mini Cooper ad un ottimizzazione eccellente dei pesi che velocizzano, in questo modo, l’auto stessa migliorando stabilità e sicurezza.

Tutto mantenendo il famoso, ormai da sessant’anni, “Go Kart feeling” che caratterizza l’immagine della Mini in tutto il mondo.

Mini-JohnCooper-Works-GP2020

I teaser sulla Mini John Cooper Works GP 2020

Sono ben 3 le generazioni che si susseguono col nome Cooper e sempre, in tutte e tre le generazioni, la Mini è stata in grado di offrire un ineguagliabile divertimento alla guida.

In ogni generazione, l’intento infatti è sempre stato quello di potenziare ed incrementare le prestazioni dell’auto di serie per renderla il più possibile agile e sportiva su strada.

Ed ecco arrivare, in onore dei sessant’anni dal debutto della 1° generazione ben 2 importanti novità: la versione Mini 100% elettrica e la versione Mini più potente e veloce.

E da non escludere, è la possibilità di vedere proprio la Mini John Cooper Works GP nel Salone di Ginevra 2019 che si terrà tra poco (da giovedì 7 a domenica 17 marzo).

Alcuni teaser vengono lanciati per dare un anticipazione della nuova auto che sarà, comunque, in commercio solo dal 2020.

In questi annunci pubblicitari, diretti a suscitare curiosità e molte aspettative, vediamo illustrati molti particolari estetici della vettura.

Questi particolari non sembrerebbero troppo distanti dal modello di Francoforte 2017 ma è possibile notare in alcune parti dell’auto un restyling con dei rigonfiamenti (come nella parte posteriore).

Inoltre, alcune parti dell’auto sembrerebbero mostrare delle parti con dimensioni ridotte realizzate per creare un assetto aerodinamico più soddisfacente.

L’auto, ultra sportiva, disporrà di atout tecnologici sorprendenti.

Mini-JohnCooper-Works-GP-2020

Una produzione limitata della nuova Mini Cooper

La produzione di questa nuova Mini John Cooper Works GP 2020 sarà limitata a 3.000 unità.

Questo limite è stato volutamente deciso e mantiene costante il messaggio di dinamicità ed esclusività legata all’auto.

Gli appassionati dovranno quindi correre per accaparrarsi l’acquisto di questo esemplare a produzione limitata.