Il filtro antipolline non è un semplice filtro che trattiene i pollini all’esterno della propria auto. Il filtro antipolline, infatti, protegge e mantiene l’aria pulita all’interno della propria vettura da polveri sottili, pollini e anche altre sostanze altamente inquinanti. Tutte queste sostanze, provenienti dall’esterno, entrerebbero nella propria auto tramite le bocchette dell’ aria se non fosse presente il filtro antipolline. Proprio per la sua funzione viene chiamato più comunemente filtro dell’abitacolo in quanto filtra l’aria che dall’esterno viene immessa all’interno della BMW. Scopriamo tutto sulla sua funzionalità, le sue caratteristiche, il perché è così importante e perché è necessario sostituirlo con regolarità.

filtro-antipollinebmw

Funzionalità e caratteristiche del
filtro antipolline BMW

I filtri abitacolo BMW, come già detto, servono a filtrare l’aria che entra dall’esterno nella vettura ed inoltre hanno una caratteristica totalmente innovativa. La loro conformazione studiata da BMW permette di trattenere non solo i pollini, ma anche le polveri sottili. Ecco perchè parliamo in BMW di Nuovo microfiltro anti polveri sottili e antipolline BMW.
Trattenendo polveri, sporco, sostanze inquinanti e pollini i filtri antipolline garantiscono un aria pulita e sicura all’interno dell’auto.
Questo è, sicuramente, un vantaggio per la salute del conducente e dei suoi passeggeri ma rappresenta un grande vantaggio anche per l’auto stessa in quanto cambiandolo con regolarità si mantiene l’impianto di climatizzazione efficiente ed igienizzato migliorando le prestazioni e riducendo i consumi.

Un adeguata manutenzionedel filtro antipolline infatti, permette al sistema di riscaldamento di sforzarsi meno e permette all’aria condizionata di raggiungere più facilmente la temperatura desiderata all’interno dell’abitacolo della vostra BMW. Il motore, in questo modo riesce ad usare minor carburante, riducendo così le emissioni di CO2 riducendo quindi l’impatto ambientale.

Da non confondere, però, il filtro antipolline con il filtro dell’aria. Quest’ultimo, infatti, si trova nel vano motore ed è parte dell’impianto di alimentazione. Il suo compito è quello di impedire a fogliame, polveri e detriti vari di entrare nella camera di combustione, causando gravi danni al motore.

filtro-abitacolo-bmw

L’efficacia dei filtri antipolline BMW originali e le loro prerogative

I filtri abitacolo BMW originali rispetto a quelli della concorrenza, hanno una elevata capacità filtrante che gli conferisce la caratteristica di microfiltro antipolline e antiparticolato.
Diverse ricerche e test hanno permesso di creare un prodotto con il triplo effetto di azione filtrante.
Il filtro abitacolo combina, infatti, filtri meccanici, elettrostatici ed utilizza i benefici del carbone attivo.

Questi filtri riescono a trattenere, fuori dall’abitacolo, particelle di una grandezza fino a 0,005 mm che rappresentano ben il 99% tra polveri sottili, pollini. Inoltre il filtro abitacolo riesce a proteggere anche dai numerosi gas nocivi come l’ozono, l’ossido di azoto e il benzene.

Ciò garantisce un ricircolo di aria sempre pulita nella propria vettura, permettendo di respirare a pieni polmoni all’interno dell’abitacolo anche a tutte quelle persone che soffrono di allergie ai pollini.

Perché sostituire il filtro abitacolo

Sottolineiamo che la sostituzione del filtro antipolline è indispensabile per avere la migliore qualità di aria all’interno dell’abitacolo. E’ molto importante cambiarlo con regolarità.

Col trascorrere del tempo, inevitabilmente, il filtro si sporca e si riempie di tutte quelle particelle nocive le quali ne fanno perdere l’efficacia. Ciò farà via via ridurre la capacità di trattenere tutte quelle sostanze nocive, pollini e polveri che si trovano all’esterno, soprattutto se solitamente l’auto circola nei centri città molto trafficati come, ad esempio, Roma.

Cambiare periodicamente il filtro antipollini e anti polveri sottili, permette di mantenere sempre inalterata ed efficace la sua funzionalità che, ricordiamo, è quella di salvaguardare la salute delle persone che si trovano all’interno dell’auto.

filtro-antipolline-bmw

Filtro abitacolo: quando cambiarlo

Quando possiamo accorgerci che il filtro abitacolo è da sostituire?

Possiamo notarlo attraverso due fattori in particolare:

  1. si appannano facilmente e velocemente i vetri dell’auto: l’aria non circola come dovrebbe
  2. non funziona correttamente l’impianto di riscaldamento, anche quello freddo: una quantità minore di aria che passa dal filtro ne causa una perdita di potenza

Tuttavia è bene sostituire il filtro antipolline almeno una volta l’anno, e comunque dopo aver percorso più di15.000 km. Inoltre, quando arriva la primavera, avere un filtro pulito è molto importante sopratutto per le persone allergiche.

Perché rivolgersi sempre ad un officina BMW autorizzata per il cambio filtro abitacolo

L’officina BMW Roma Eurmotor, tra i tantissimi servizi che mette a disposizione dei loro clienti, offre ovviamente la sostituzione dei filtri abitacolo abbinandolo su richiesta anche all’igienizzazione di tutto l’impanto di condizionamento della vettura.

Generalmente, conviene far effettuare la sostituzione del filtro abitacolo direttamente durante il tagliando BMW o in uno dei controlli di routine che si fanno fare sulla propria BMW.

Affidarsi ad un centro autorizzato BMW, garantisce un’alta qualità del servizio, tempestività e l’uso esclusivo di filtri originali BMW e soprattutto dei nuovi microfiltri antipolline ed anti polveri sottili.

I tecnici che lavorano nel centro Eurmotor sono degli esperti professionisti che vengono sottoposti a costanti corsi di formazione per essere sempre aggiornati sulle nuove tecnologie utilizzate da BMW per ottimizzare i lavori e renderli sempre perfetti.